Fieracavalli Verona edizione 2011 Riflessioni

Anche la 113° edizione di Fieracavalli Verona 2011 è terminata. Molte le novità:  spettacoli delle tradizioni a cavallo per tutta la giornata, il Gran Galà serale che ormai ci affascina da anni, lo spettacolo per i 150 dell’Unità d’Italia e altro ancora. Da non dimenticare il fascino di Verona con i cavalli, cavalieri ed amazzoni  che giravano con i loro destrieri ben tolettati con grande attenzione ai  particolari. Anche questa Fiera che è la più importante in Italia ci ha dato la possibilità di vedere cose nuove. Avevo già scritto della presentazione dell’ U.I.S.E Unione Italiana Spettacoli Equestri: venerdi ha avuto la prima riunione dove hanno partecipato un nutrito numero di cavalieri uomini e donne. Molte le domande e le proposte  in un clima disteso; si è pensato di creare un albo che riconosca questa categoria di persone che lavorano nello spettaco, di creare stage per formare cavalieri ed amazzoni per una nuova attività lavorativa e favorire la  conoscenza  del teatro equestre in Italia. A tutti è stato consegnato un foglio con una serie di domande dove era possibile proporre nuove idee  da sviluppare in seguito. A proposito di teatro equestre di grande interesse è stato lo spettacolo TALENTI E CAVALLI.  Sul filo si lana ha vinto  Sasà un bambino di 12 anni;  seconda classificata una amazzone Eva Cano Galàn  che ha montato con la sella vaquera  all’amazzone.  Un altra novità, già presentata alla Fiera del Cavallo di Città di Castello a settembre, è stata l’associazione A.I.M.A  (Associazione Italiana Monta All’Amazzone).  Sono rimasto colpito dall’affollamento allo stand di ragazze che chiedevano di iscriversi e spiegazioni su come  poter effettuare degli stage; ho anche notato che alcune di loro montavano cavalli andalusi p.r.e e credo che in seguito sarà una bella cosa vedere una sinergia di collaborazione tra questa Associazione e  l’ A.A.E.E ( Associazione Alta Esquela Espanola) che ha creato di recente una sezione analoga di monta all’amazzone. Sarebbe interessante un connubio tra AIMA e AAEE per permettere a tutte le amazzoni proprietarie di cavalli p.r.e. di partecipare al Concorso Ufficiale Fise Alta Scuola Spagnola gestito da AAEE. Molti i fotografi:  dieci quelli che partecipavano al concorso organizzato per la prima volta dall’Ente Fiera cercando di immortalare momenti particolari. Complimenti per tutto! Forse l’unico neo la pioggia di domenica che ha portato i visitatori all’interno dei padiglioni creando un grosso affollamento.

                                                                                                                    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *