Veicoli a trazione animale chiesto un aggiornamento

IMG_6563La FISE, tramite il Dipartimento Attacchi, ha presentato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti una bozza per l’aggiornamento dell’attuale Codice della Strada circa i mezzi a trazione animale. L’aggiornamento prevede l’inserimento nel Codice della Strada di particolari norme che regolamentino la circolazione dei mezzi (carrozze) a trazione animale sulle strade pubbliche, ad esempio l’inserimento dell’obbligatorietà della patente di guida (Brevetto strada già esistente) rilasciata dopo esame. Nelle richieste si è pensato anche ad i minorenni che potranno guidare solo in presenza di un accompagnatore maggiorenne solo se dotato di specifica autorizzazione alla guida. La proposta prevede anche il rilascio, da parte della motorizzazione civile, di una particolare targa di circolazione e, come nelle auto si ritiene necessaria anche l’introduzione di una specifica copertura assicurativa RCT, visto che guidatore, proprietario dell’animale e della carrozza che è considerata veicolo hanno comunque un proprio ambito di responsabilità essendo utilizzati cavallo e carrozza in ambito stradale. Le norme a disposizione sono ormai superata e vanno aggiornate, si è pensato alla sicurezza con grande attenzione anche alle caratteristiche dei mezzi che dovranno essere dotati di freni a disco e freni di stazionamento. Per le carrozze d’epoca  di adeguato freno di stazionamento. Tra le proposte i mezzi adibiti alla circolazione con trazione animale dovranno possedere a bordo  il triangolo e i giubbotti catarifrangenti, ma anche tutti gli strumenti utili per il benessere animale, compresi eventuali finimenti di scorta per il cavallo.vis a visa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *